Il sughero faccia a vista

Il Modulo Eco di Parma è rivestito in sughero faccia a vista

MD CORK FACADE: il rivestimento in sughero a vista

MD CORK FACADE, realizzato con l’impiego del pannello isolante CORKPAN MD FACCIATA, è l’unico sistema di rivestimento che permette di lasciare il sughero a vista in interno, ma anche in esterno. Ciò permette di assolvere la doppia funzione di isolamento termo-acustico e di rivestimento architettonico in facciata.

Il risultato estetico del cappotto MD CORK FACADE è sorprendente: la facciata sembra vivere, modificando il proprio colore in funzione delle condizioni climatiche, valorizzando i giochi di luci e ombre ottenuti con l’impiego di pannelli di sughero di spessori differenti.


La storia del sughero a vista

Il primo impiego del rivestimento in sughero faccia a vista, come raccontato nella sezione dedicata alla durabilità del materiale, risale all’anno 2000. In occasione dell’Expo di Hannover, Alvaro Siza progettò il padiglione del Portogallo interamente rivestito di sughero espanso CORKPAN MD FACCIATA.

Anni dopo quella sperimentazione, Amorim mise in commercio il pannello CORKPAN MD FACCIATA e tutti guardano a Siza come suo padrino naturale. Successivamente, il grande architetto lusitano utilizzò nuovamente il sughero, come nel caso della cantina vinicola “Quinta do Portal” nella regione del Douro.

Da allora, nel mondo non si contano le cantine vinicole che hanno scelto di rivestire le proprie sedi con il sughero CORKPAN MD FACCIATA.

Correva l’anno 2012, quando in Italia, l’azienda Derbusco Cives decise di rivestire la propria nuova sede con il sistema MD CORK FACADE. Enorme fu il successo di quella scelta architettonica e la cantina di Erbusco (BS) rappresenta il caso più longevo di sughero a vista in Italia.


Comportamento del sughero in esterno

Poiché il pannello CORKPAN MD FACCIATA è un prodotto totalmente naturale, risulta del tutto normale che la facciata dell’edificio assuma tonalità differenti durante la sua vita e in funzione del microclima del luogo in cui viene installato. Potrebbero notarsi differenze di tonalità anche tra le diverse facciate dell’edificio, a causa della diversa esposizione alla luce solare.

In generale, si è notato che il pannello di sughero CORKPAN MD FACCIATA, soggetto all’azione delle intemperie, tende a mantenere una tonalità più scura, mentre, soggetto alla luce intensa del sole ed in climi asciutti, assumerà tonalità più chiare.

Per chi volesse ridurre l’effetto dello schiarimento è possibile applicare la soluzione protettiva TECNOPROTECT UV, da stendere in singola o doppia mano. Il trattamento andrà periodicamente ripetuto.

pittura-anti-UV-edited.jpeg
Da sinistra a destra: MD Facciata naturale, con una mano di protettivo anti UV e con due mani.

Rivestimento interno

Sempre più diffuso e apprezzato l’uso del faccia a vista anche in interno, con valore estetico oltre che coibente. Molteplici le varianti possibili: dal pannello MD FACCIATA liscio, ai pannelli lavorati DECORK e GENCORK.

L’impiego del sughero a MD FACCIATA a vista è possibile in ambito residenziale, quanto nei locali di intrattenimento e ristorazione. Allo stesso tempo, queste soluzioni “a vista” aumentano il comfort acustico, riducono le dispersioni termiche e caratterizzano l’ambiente dal punto di vista estetico.

Anche il sughero CORKPAN MD FACCIATA è validato per l’uso come rivestimento interno “a vista”, e la sua salubrità è stata certificata da Biosafe.

ANALISI PREZZI PER SUPERBONUS

Il sughero CORKPAN e i sistemi di isolamento che lo includono saranno presto presenti nel Prezzario DEI. Nel frattempo, puoi inserire ugualmente il sughero CORKPAN nei tuoi progetti con Superbonus 110.

1.png