Bionews

1 settembre 2015

100mc di sughero recuperato da celle frigorifere

Tutto il sughero recuperato dalle celle frigorifere della Star è stato granulato e riutilizzato per altri usi in edilizia
Il sughero tostato che isolava le celle frigorifere della STAR di Agrate è stato interamente recuperato e riutilizzato
Il sughero e le celle frigorifere

Le pareti delle celle frigorifere sono spesso rivestite con 30 cm di sughero tostatoNegli anni 60-70, le celle frigorifere, sia quelle industriali che quelle dei negozi di alimentari, venivano isolate utilizzando esclusivamente sughero.

Il sughero tostato veniva applicato alle pareti in muratura e poi rivestito con intonaco e calce, per garantire igiene e pulizia.

Lo spessore di sughero impiegato era funzione del grado di isolamento che si voleva ottenere e considerava il tipo di alimento, la temperatura di conservazione e la durata della conservazione stessa.

In quegli anni, la richiesta di sughero per questa applicazione era in continua crescita, basti pensare che nella sola area milanese esistevano più di una decina di sugherifici che producevano sughero e Tecnosugheri era tra i più attivi.

Le celle realizzate con il sughero tostato sono ancora perfettamente integre e funzionanti, ma capita che vengano smantellate, soprattutto per cambio di destinazione d’uso dei magazzini frigoriferi.

Il sughero recuperato dalla STAR di Agrate

E’ il caso di quanto avvenuto nella sede di Agrate della STAR, dove, nel mese di luglio, sono state smantellate alcune celle frigorifere per fare spazio ad altre attività.

Tutto il sughero recuperato dalle celle frigorifere è stato recuperato e granulato A dimostrazione del ciclo “infinito” di vita del sughero, Tecnosugheri ha recuperato il materiale e, dopo averlo ridotto a granulo, lo ha reimmesso nel mercato sotto forma di Corkgran Tostato, ideale per interventi di insufflaggio o alleggerimento e isolamento di massetti.

Al momento della demolizione, l‘isolamento in sughero, ben 30cm di spessore, si presentava ancora in perfette condizioni, e la cella risultava ancora perfettamente efficiente.

Test effettuati alcuni anni fa su pannelli di sughero smantellati da identica applicazione in Portogallo, hanno rivelato come, anche dopo ben 45 anni di impiego, i pannelli Corkpan presentavano lo stesso potere coibente iniziale ( λ = 0,039) e nessuna traccia di usura o danneggiamenti. Guarda il certificato di prova sughero dopo 45 anni.

 

 

 

Ultime bionews