Bionews

30 giugno 2015

Terminato con grande successo il viaggio Portogallo 2015!

Concluso il viaggio in portogalloorganizzato da Tecnosugheri, alla scoperta del sughero Amroim
Il viaggio, svoltosi dal 25 al 28 giugno, ha permesso ai partecipanti di conoscere in modo approfondito il sughero tostato Corkpan, dalla decortica della materia prima, fino alla posa dei pannelli a cappotto..

Partecipanti viaggio Portogallo TecnsougheIl rito del Viaggio in Portogallo, organizzato da Tecnosugheri ed Amorim, si è compiuto con grande successo anche quest’anno.

Grazie a questo viaggio, ben 40 tra professionisti, imprenditori e operatori del settore, hanno potuto scoprire il sughero portoghese di Amorim, diventandone Ambasciatori in Italia.

Il viaggio, svoltosi dal 25 al 28 giugno, ha permesso ai partecipanti di conoscere in modo approfondito  il sughero tostato come pannello per l’isolamento termo-acustico.

Il viaggio

Un momento del meeting tecnico tenutoda Amorim e Secil Argamassas

Secondo uno schema ormai consolidato negli anni, il Viaggio si è sviluppato sull’asse Lisbona – Vendas Novas – Cascais. La scelta di alloggiare a Lisbona permette di visitare i luoghi significativi per la produzione Amorim, muovendosi di qualche decina di km attorno alla capitale portoghese.

La prima giornata portoghese ha portato il gruppo nelle foreste di querce del Montado, per assistere alla decortica: operazione manuale dal fascino unico e magico.

Dopo la visita al sughereto,  il gruppo ha fatto tappa presso l’insediamento produttivo Amorim di Vendas Novas, visitata per intero. La visita ha permesso di assistere alla produzione del pannelli Corkpan, verificando di persona che solo il processo di tostatura permette al sughero di agglomerasi in modo 100% naturale e senza l’aggiunta di alcun tipo di collante, mettendo subito in evidenza differenze cruciali con il pannello di sughero biondo.

“La possibilità di assistere a tutto il ciclo produttivo, senza limitazione alcuna è sempre apprezzato dai partecipanti, che vivono questa scelta come sinonimo di massima trasparenza e serietà”, sottolinea Giacomo Maffezzini, titolare di Tecnosugheri, che aggiunge “la trasparenza e la correttezza sono da sempre valori strategici sia per Tecnosugheri che per Amorim”.

Al termine della visita, i tecnici dell’azienda Secil Argamassas hanno offerto una dimostrazione di come deve essere posato il cappotto SecilVit CORK, a base di sughero e calce naturale.

U'immagine del cantiere di Estoril in cui si sta posando il sughero faccia a vistaRientrando dalla fabbrica, il pullman ha fatto tappa al quartiere EXPO di Lisbona, per vedere dal vivo l’Imponente Collegio Pedro Arrupe, rivestito da 8000 m2 di sughero MD Facciata a vista.

La seconda giornata, iniziata con un meeting tecnico che ha visto come relatori il Dott. Carlos Manuel di Amorim e Andrè Correja di Secil Argamassas, ha lasciato poi un momento di libertà ai partecipanti per visitare Lisbona. Nel tardo pomeriggio, la visita ad un cantiere ad Estoril, in cui si sta applicando il cappotto in sughero faccia a vista, ha chiuso la serie dei momenti formativi.

Ottima compagnia,  buon cibo e tanta convivialità dei partecipanti hanno permesso, anche quest’anno, di dare piacevolezza e un po’ di leggerezza ad un viaggio formativo molto impegnativo.

La formula

dimostrazione cappotto naturale in sughero secil

Il Viaggio 2015 ha segnato un punto di svolta per Tecnosugheri, che, per la prima volta, ha esteso la possibilità di partecipare anche a persone non direttamente invitate dall’azienda, richiedendo una parziale quota di copertura dei costi di partecipazione.

Questa formula ha permesso, da un lato di ampliare la platea dei partecipanti e dall’altro di permettere la partecipazione di professionisti e addetti non direttamente conosciuti dall’azienda.

Il numero di 40 partecipanti è stato raggiunto velocemente, nel giro di poche settimane dal’apertura delle iscrizioni,.anche grazie alla collaborazione con la testata www.architetturaecosostenibile.it , Media Partner del Viaggio. che ringraziamo per il sostegno e la disponibilità.

Il Viaggio 2015 si è appena concluso, ma stiamo già pensando a quello del 2016!!

Ultime bionews