Bionews

18 giugno 2013

Insufflaggio con Corkpan

isolamento intercapedini tramite insufflaggio di sughero granulare
Una soluzione poco invasiva e risolutiva per isolare e risanare ambienti dotati di muri con intercapedine

Corkgran, sughero granulare per insufflaggio

L’insufflaggio è un intervento efficace e poco invasivo per migliorare l’efficienza energetica di un immobile, impiegato anche per risanare ambientimalsani e migliorare il comfort abitativo.

COME AVVIENE L’INTERVENTO di INSUFFLAGGIO?

L’intervento può essere effettuato indifferentemente dall’interno o dall’esterno dall’abitazione.

L’intervento, sempre più utilizzato, consiste nell’eseguire un foro con trapano carotatrice del diametro pari a 80 mm nella parte sommitale delle murature e nell’inserimento nell’intercapedine di sughero granulato espanso mediante apposita apparecchiatura, fino a completo riempimento della stessa. Il riempimento avviene tramire l’impiego di una pompa che aspira aria dall’intercapedine e contemporaneamente immette il granulato.

Intervendto di insufflaggio sughero granulare tostato

UN CASO PRATICO

A titolo di esempio, si riportano qui di seguito le misurazioni eseguite presso un edificio in cui è stato effettuato l’insufflaggio di sughero.

PRIMA DELL’INTERVENTO
Flusso: 10,7140 W/m²
Temperatura interna: 18,2470 °C
Temperatura esterna: 10,0761 °C
Conduttanza: 1,4535 W/m².

 

DOPO L’INTERVENTO
Flusso: 2,9843 W/m²
Temperatura interna: 19,4933 °C
Temperatura esterna: 9,7634 °C
Conduttanza: 0,3067 W/m²

Le misurazioni, effettuate nel periodo invernale utilizzando un termoflussimetro, attestano un abbattimento del valore di trasmittanza pari al 78,8%, con un’intercapedine di 12 cm.

DOWNLOADscarica la brochure sull’insufflaggio con Corkgran

 

Per iscriversi alla newsletter “Bionews” di Tecnosugheri, clicca qui.

Ultime bionews