Bionews

29 novembre 2015

Tutto esaurito all’open-day in cantiere a Lucca: grazie!

Grande successo di partecipanti al workshop in cantiere di Tecnosugheri a Lucca.
Il doppio evento di Lucca è stato accolto con entusiasmo e grande partecipazione dai professionisti toscani e dalla popolazione, intervenuta per visitare il cantiere di Castelnuovo di Garfagnana.

Una part degli intervenuti assiste all aposa del cappotto in sughero CORKPANNonostante la fredda giornata, più di 70 tra progettisti, operatori del settore e privati cittadini, si sono presentati alle ore 9:00 presso il cantiere dell’Arch. Emanuele Garufi a Castelnuovo di Garfagnana.

Dopo i saluti del Sindaco del Comune di Castelnuovo, patrocinatore dell’evento, l’open-day ha visto una dettagliata presentazione del progetto da parte dell’Arch. Garufi, Progettista e Direttore dei lavori.

IMAG0382L’edificio residenziale oggetto del cantiere presenta un involucro composto da pareti con struttura in legno XLAM a 5 strati, realizzate dall’azienda LOG HOUSE, e serramenti ad altissima efficienza, realizzata dall’azienda Fanzola Fenster di Torino. Caratteristica di questi serramenti è la cura posta nella realizzazione dei falsi telai, che includono già il sughero CORKPAN come elemento isolante all’interno del nodo serramento.

posa del cappotto in sughero CORKPANIl cappotto esterno, in fase di realizzazione, prevede l’applicazione del cappotto in sughero SECILVIT CORK WOOD, in alternanza a parti realizzate con cappotto a vista MD CORK FACADE.

Lo spessore minimo del cappotto è di 14cm, con punti in cui raggiunge anche i 23cm, per garantire le prestazioni richieste dalla certificazione CasaClima Gold.

Molto interesse è stato poi riservato alla dimostrazione di posa del cappotto in sughero, effettuata dai posatori di Tecnosugheri.

Prova di comportamento al fuoco in cantiere

La prova empirica effettuata in cantiere mostra come, oltre a non propagare la fiamma, CORKPAN propaga debolmente anche il calore. Infatti, mentre il punto di contatto di fiamma è a 335°C, è sufficiente spostarsi di pochi cm, per misurare una temperatura di soli 30°C. In corrispondenza dello stesso punto sul lato opposto del pannello da 8cm di spessore, la temperatura misurata non raggiunge i 13°C.

Oltre alle caratteristiche di resistenza al fuoco, testate in cantiere, la semplicità di posa e l’estrema lavorabilità del pannello CORKPAN sono stati tra le caratteristiche più apprezzate dai partecipanti.

Workshop a Lucca

IMAG0390Nel pomeriggio, ospiti dell’Auditorium della Fondazione della Banca del Monte di Lucca, si è svolto il workshop, riservato ai professionisti, a tema “Legno dentro e sughero fuori”, che ha visto tra i relatori l’Arch. Paolo Fatticcioni di INBAR, l’Arch Emanuele Garufi e Andrea Dell’Orto di Tecnosugheri.

Dopo aver ricordato i principi fondanti della Bio-Architettura, l’Arch Fatticcioni ha lasciato la parola all’Arch. Garufi, che ha raccontato il cantiere visitato in mattinata, ponendo l’attenzione su aspetti e dettagli costruttivi delle strutture in legno, che permetteranno alla struttura di ottenere le ambite certificazioni.

L'intervento dell?Arch. GarufiL’Arch. Garufi ha anche ricordato i motivi per cui ha scelto di utilizzare il sughero CORKPAN a cappotto in questa struttura: insensibilità ad acqua e umidità, elevato grado di resistenza al fuoco, durabilità, naturailità e traspirabilità del materiale isolante.

Gli stessi argomenti sono stati poi sviscerati nei loro aspetti tecnici e applicativi nell’intervento di Andrea Dell’Orto, Responsabile Marketing e Formazione di Tecnosugheri.

Ringraziamenti

Per l’ottima riuscita dell’evento sono doverosi alcuni ringraziamenti:

  • INBAR (Istituto Nazioanle di Bioarchitettura), che ha creduto in questo progetto e lo ha insignito dei CFP, in quaità di Ente Formativo riconosciuto dall’Ordine degli Architetti;
  • Arch. Paolo Fatticcioni (Delegato INBAR per il Centro Italia) e Arch. Giulia Bertolucci (Presidente della Sez. di Lucca) per l’ospitalità, la collaborazione e l’organizzazione dell’evento;
  • Arch. Emanuele Garufi, progettista della struttura visitata, per la disponibilità e per la professionalità dimostrata anche nel corso dell’intervento al worskhop pomeridiano;
  • Aurelio e la sua famiglia, per averci aperto le porte del cantiere della propria “casa dei sogni”;
  • Impresa Edil Bravi, per la professionalità sul cantiere e l’assistenza che stanno fornendo ai nostri ragazzi nella posa del cappotto;
  • Comune di Castelnuovo di Garfagnana e Sig. Sindaco, per la concessione del Patrocinio e per la presenza ed il saluto in cantiere;
  • Città di Lucca per la concessione del prestigioso patrocinio e Fondazione della Banca del monte di Lucca per la concessione dell’uso dell’auditroium;
  • Agenzia Fiorentina per l’Energia per il patrocinio all’evento;
  • Ing. Paolo Veggetti (E2 Project Engineering), per l’accurata progettazione termotecnica e per i preziosi consigli in fase realizzativa;
  • architetturaecosostenibile.it, media partner dell’evento.

 

Gallery
Ultime bionews