Bionews

11 dicembre 2014

Anche “Libera” partecipa al progetto ETICO di riciclo dei tappi

Tecnosugheri ricicla i tappi di sughero e sovvenziona le ONLUS che aderiscono al progetto ETICO
Oltre 170 milioni di tappi di sughero sono già stati raccolti e trasformati da Tecnosugheri in granulato di sughero per edilizia. Il progetto Etico è sempre più sentito e la raccolta dei tappi sempre più capillare, a beneficio delle ONLUS coinvolte, tra cui anche LIBERA Piemonte

Tecnosugheri è partner del progetto Etico di raccolta dei tappi di AmorimSono oltre 170 milioni (100 tonnellate) i tappi di sughero usati raccolti dall’avvio nel 2011 della campagna “ETICO”, promossa da Amorim Cork Italia.Grande la mobilitazione della cittadinanza e delle associazioni coinvolte sul territorio nella raccolta, per una iniziativa che, a tre anni dal suo lancio, raccoglie ancora entusiastiche adesioni ed ha ancora un enorme potenziale di sviluppo in tutto il Paese.

Veneto, Lombardia, Piemonte, Friuli e Toscana sono le regioni attualmente più coinvolte, ma, più recentemente, so sono mobilitate anche  Umbria, Sicilia, Campania e Calabria.

Per la raccolta dei tappi sono coinvolte sia associazioni a carattere nazionale che locale. [Scopri di più su Etico]

Tecosugheri e Amorim insieme per Etico, il progetto di raccolta e riciclo dei tappi di sugheroTECNOSUGHERI E “ETICO”

Tecnosugheri acquista questi tappi dalla Cooperativa, macina il sughero e lo re-immette sul mercato dell’edilizia come granulato di sughero biondo per isolamento . Una quota aggiuntiva di denaro viene riconosciuta alla onlus direttamente da Amorim Cork Italia.

“ETICO” in Piemonte grazie a “LIBERA”

Grande successo nella raccolta dei tappi da parte di Libera Piemonte

Straordinaria partecipazione in Piemonte alla campagna Etico. In un solo anno Libera Piemonte ha raccolto più di 7 tonnellate di tappi. Anche grazie ai fondi ottenuti dalla vendita del granulato di sughero Corkgran – da parte di Tecnosugheri – e dal contributo economico di Amorim Cork Italia, Libera Piemonte potrà restaurare “Cascina Graziella”, un edificio confiscato alle mafie a Moncalvo. Dopo il suo restauro, la cascina verrà dedicata all’accoglienza di donne in difficoltà.

 

 

 

 

Informazioni e testi da “Acini”, Periodico di informazione di Amorim Cork Italia.

Ultime bionews